Come fare Trading Bitcoin in modo semplice

Oggi vi parleremo di come fare trading Bitcoin di come investire in azioni con il trading online. Cerchiamo di capire in modo semplice cosa siano i Bitcoin, come funzionano e se veramente se ne può trarre vantaggio

Il Bitcoin è essenzialmente un nuovo tipo di valuta ovvero un nuovo tipo di denaro.

Il Bitcoin  è la prima moneta elettronica non controllata dal governo.
Sostanzialmente il  Bitcoin è una valuta partita da zero,  che in poco tempo ha raggiunto una popolarità incredibile, sono più di 100.000 persone al mondo ad utilizzarla.

Il Bitcoin è una moneta decentralizzata che funziona grazie ad una rete di computer collegati tra loro, che funzionano tutti insieme mentendo la rete sicura grazie alla crittografia.  Gli utenti inviano e ricevono denaro senza l’intermediario delle banche.

Nel corso del tempo i Bitcoin diventeranno indispensabili proprio come i computer e con il passare del tempo, molto probabilmente potranno prendere il posto delle valute standard.

Con i Bitcoin si può comprare tutto, sia beni che servizi, in Italia ad oggi sono pochi gli esercizi commerciali che li utilizzano.  Nel resto del mondo la criptovaluta ha già un esteso utilizzo.

Il Bitcoin è la criptovaluta per eccellenza. Fu inventata nel 2009 dal signor Satoshi Nakamoto, diventando in poco tempo una grande rivoluzione, cambiando per sempre il mondo dei pagamenti online.

Sempre più persone iniziano ad avvicinarsi al Bitcoin, dato che è una valuta che non può essere manipolata, offrendo più affidabilità.

Come si acquistanoe come fare Trading i Bitcoin

Per acquistare i Bitcoin ci vuole pratica,  specialmente se non si è al corrente di come funzionano i siti internet di trading online,  che consentono l’accesso al vasto mondo dei Bitcoin.
Non a caso nella storia dei Bitcoin troviamo svariate truffe,  anche oggi può risultare un’esperienza pericolosa, se l’inesperto navigatore non si affida a piattaforme broker certificate CySEC.

Come fare trading Bitcoin

Il Bitcoin è un investimento vero e proprio, non è affatto un gioco,  gli esperti nel settore consigliano di affidarsi a piattaforme CFD ( Contratti per Differenza).

Il CFD dei Bitcoin consente di tracciare il prezzo del Bitcoin sul mercato, dov’è  possibile acquistarlo o venderlo.  Quindi guadagnare sul rialzo o il ribasso, senza però il rischio di comprarli realmente.

I vantaggi di investire in Bitcoin

I vantaggi di investire in Bitcoin sono molteplici,  il primo vantaggio in assoluto è che si possono investire minime quantità di denaro,  si parte da 100 euro in su in base al proprio portafoglio, oppure si ci si può impratichire tramite un conto demo.

Altro vantaggio è la sicurezza delle regolamentazioni Europee e la possibilità di investire sia in maniera reale che virtuale.
Non meno importante sono gli ottimi rendimenti.

Le transazioni di Bitcoin sono molto veloci,  possono essere istantanee, sono operazioni a zero conferma, ovvero che chi vuole ricevere il Bitcoin
si assume il rischio di accettare una transazione non ancora confermata dalla catena blocco o in alternativa può prendersi qualche minuto e ricevere l’operazione di conferma.

Le transazioni in Bitcoin hanno un impatto molto basso sulle spese in confronto alle carte di credito.

Il  Bitcoin  è personale, nessuno lo può prendere,  questo perché è una moneta decentrata,  nessuna autorità ne ha il controllo,  ne banche ne lo stato.

Il Bitcoin è come il contante ovvero un volta ceduti non possono essere rimborsati,  ne tentare di recuperarli senza il benestare del destinatario.

Altro punto a favore dei  Bitcoin è l’elevata protezione.  Le transazioni in Bitcoin non richiedono di fornire alcun dato sensibile, invece le carte di credito si. I Bitcoin utilizzano due chiavi una pubblica e una privata.  La chiave pubblica la può vedere chiunque invece la chiave privata è segreta. Quando si invia un pagamento in Bitcoin si firma l’operazione unendo le due chiavi, azionando così tra loro una funzione matematica.                Questa operazione inoltre genera un certificato di conferma.

Conclusioni

Per concludere ricordatevi che per fare trading online bisogna assolutamente affidarsi a una piattaforma di broker certificati,  non buttarsi alla cieca per non rischiare di essere frodati.
Le piattaforme di trading online mettono a disposizione dei loro utenti delle guide esaustive che vi permetteranno di addentrarvi in questo settore.