• Greggio Brent sotto pressione

    Dopo la pubblicazione delle anticipazioni sulle scorte americane si è verificato un ribasso dei prezzi dei prodotti petroliferi.

    Secondo quanto comunicato ieri dall’American Petroleum Institute, nell’ultima settimana le scorte di greggio di Washington sono salite di 3,50 milioni di barili arrivando a 545,7 milioni.

    Gli analisti oggi sono in attesa della comunicazione ufficiale da parte del Dipartimento dell’Energia e tutti sono convinti che le scorte americane riusciranno a superare il record assoluto che risale al lontano 1929 quando arrivano a 550 milioni di barili.

    Un ulteriore pressione ai prezzi arriva Dalla ripartenza della produzione del sito canadese di Fort McMurray che ricava il greggio dalle sabbie bituminose dopo una settimana di stop a causa di un grossissimo incendio.

    I futures sulle consegne di Brent nel mese di luglio sono pari a 45,42 dollari il barile e il contratto di riferimento sul greggio leggero americano perde circa 0,40 centesimi scambiando a 44,21 dollari al barile.

Comments are closed.